L’avvocato Spinelli ha scritto articoli e note, in materia di appalti pubblici e normativa comunitaria, per  il Sole 24 Ore, “Edilizia e Territorio”, “Sicurezza ed Ambiente” “Il Consulente Immobiliare” Diritto e Pratica Amministrativa”  “l’Avvocato”.

Nel 2005 e nel 2013, per la CEDAM, ha redatto diverse voci nel Codice Commentato dei contratti pubblici coordinato e diretto dal Prof. L. Perfetti dell’Università degli Studi di Milano.

Subappalto – Nuovo Codice dei Contratti Pubblici

Nel settore dei contratti pubblici, in tema di subappalto, norme complesse e non sempre coordinate – anche per le diverse finalità che le ispirano – rendono il quadro regolatorio di controversa applicazione pratica ed incerta sistemazione teorica. Il nuovo Codice dei Contratti Pubblici (DLgs 50/2016) e il successivo Decreto Correttivo (DLgs 56/2017), al contrario di quanto auspicato, hanno introdotto molteplici innovazioni e nuovi spunti di criticità che hanno avuto l’effetto, in questa prima fase di applicazione, di rendere il contesto normativo ancor più complesso di quello contenuto nel DLgs 163/2006: dalla modifica della quota limite del 30% riferita non più alla sola categoria prevalente ma all’importo complessivo del contratto, all’obbligo di indicazione di una terna di subappaltatori, alla controversa previsione normativa relativa al pagamento diretto dei subappaltatori. Il testo, redatto con taglio operativo, senza trascurare i principali profili teorici, è stato concepito per fornire alcune chiavi di interpretazione della rinnovata disciplina evidenziandone i profili più problematici e, ai fini di una maggiore chiarezza espositiva ed un più immediato orientamento nella lettura, è stato strutturato in due parti: nella prima si esamina il subappalto in fase di partecipazione alla gara, nella seconda il subappalto in fase di esecuzione. Concludono il volume i modelli per la richiesta di autorizzazione al subappalto e di dichiarazione di possesso dei requisiti del subappaltatore e alcuni quesiti, con le relative risposte esplicative, che permettono di confrontarsi, in

Le procedute telematiche negli appalti pubblici

Il settore degli appalti pubblici è in continua evoluzione. L’ultima frontiera è rappresentata dal sistema delle Convenzioni Consip, dal Marketplace nonché dall’E-procurement (electronic public procurement), termine con cui si indica, nel linguaggio comune, l’utilizzo di strumenti informatici e telematici nella gestione degli appalti pubblici. Il volume, aggiornato con la Legge Finanziaria 2004 e con le nuove direttive UE, intende analizzare questa evoluzione inserendola nell’impianto complessivo della normativa sugli appalti pubblici di beni e servizi, con particolare riferimento alle procedure di aggiudicazione e alle procedure telematiche di acquisto, nonché alle modalità di aggiudicazione, all’offerta e allo svolgimento della gara.

Guida Pratica contratti pubblici di lavori, servizi e forniture

Il volume è uno strumento utile a tutti coloro che operano nel settore della contrattualistica pubblica e che analizza tutti i temi fondamentali degli appalti, fornendo un testo base per la conoscenza organica delle materie innovate dal legislatore e dalla giurisprudenza più recente. L’ausilio di schemi riepilogativi, la presenza di diagrammi di flusso, di tabelle e di riquadri di approfondimento rendono più agevole e semplice l’utilizzo della guida. Inoltre, il sistema di rimandi, sia interno, attraverso la particolare numerazione degli argomenti richiamato anche dall’indice analitico, sia esterno, con collegamenti ai Formulati e alla banca dati Codice degli appalti, consente una ricerca rapida e permette di reperire con estrema facilità tutte le informazioni relative agli istituti via via citati, con riguardo all’inquadramento normativo, agli orientamenti giurisprudenziali e a più di 250 formule e modelli per la corretta predisposizione degli atti.

Il nuovo codice dei contratti pubblici

Il D.Lgs. 12 aprile 2006 riordina la normativa vigente e contiene anche specifiche novità sull’intera disciplina relativa all’affidamento e all’esecuzione degli appalti pubblici nei settori sia ordinari che speciali. Il volume si concentra in particolare sulle novità introdotte, con riferimento agli istituti completamente innovativi, ma anche alla disciplina modificativa di istituti già conosciuti.

Il direttore dei lavori

Il Direttore dei Lavori rappresenta una figura centrale nell’ambito dell’esecuzione dell’appalto: a lui, infatti, sono attribuiti tutta una serie di compiti tecnici, contabili e di controllo. Per tale ragione deve essere un tecnico particolarmente qualificato, in possesso di adeguate conoscenze che, per essere davvero di efficace supporto, necessitano di essere costantemente aggiornate. Tanto più se si tiene conto che la normativa sui contratti pubblici, ancorché codificata per la gran parte nel recente Codice dei contratti pubblici è in realtà una normativa a tutt’oggi in fieri, non solo perché ancora non sedimentata, ma anche considerando che tutta la disciplina secondaria è presente nel nuovo regolamento attuativo. Per venire incontro a questo obbligo di aggiornamento, Il Sole 24 ore propone la nuova edizione della Guida Pratica II Direttore dei lavori che, con efficace sintesi e con taglio operativo, analizza tutti i compiti fondamentali del Direttore dei Lavori, fornendo un testo base per la conoscenza organica delle novità introdotte dal legislatore e dalla giurisprudenza più recenti. L’ausilio di schemi riepilogativi, di tabelle di approfondimento e di modelli rendono più agevole e semplice l’utilizzo della Guida. Nella sua struttura e articolazione, il volume vuole essere una vera “cassetta degli attrezzi” del Direttore dei Lavori, nel quale potrà trovare utili gli ausili per l’espletamento del suo delicato compito.

I contratti pubblici dei settori speciali

Il volume si propone, agli operatori del settore, come una guida pratica esaustiva del quadro normativo aggiornato sugli appalti aggiudicati nei settori speciali. Il libro individua le peculiarità proprie degli enti appaltanti – che hanno natura giuridica ora di soggetto pubblico ora di soggetto privato con diritti speciali ed esclusivi – e delle attività che rientrano in tali ambiti (erogazione di servizi di pubblica utilità) ed evidenzia la particolare disciplina propria di questi settori, in particolare per quanto attiene alla qualificazione degli imprenditori e alle procedure di aggiudicazione. L’analisi del quadro normativo è poi completata da numerosi rimandi alle più significative pronunce della Corte di Giustizia e dei giudici nazionali, nonché con riferimenti alla più diffusa prassi operativa, e ciò al fine di consentire al lettore di avere non solo un quadro preciso del contesto normativo in cui si opera, ma anche dei maggiori problemi applicativi e interpretativi e delle possibili soluzioni a tali problemi.

Opere Pubbliche: la nuove modalitá di realizzazione

Il volume approfondisce le problematiche contrattuali, con i compiti e i connessi rischi degli operatori, sia pubblici che privati, del project financing, del leasing immobiliare, dell’alienazione del patrimonio immobiliare e della sponsorizzazione, suggerendo gli accorgimenti minimi e le linee guida per utilizzare correttamente tali strumenti. In sintesi, il libro svolge una dettagliata analisi delle nuove regole di gestione e realizzazione delle opere pubbliche alla luce del Codice dei contratti pubblici (D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163), che raccoglie per la prima volta in un unico testo normativo l’intera disciplina relativa all’affidamento e all’esecuzione degli appalti pubblici nei settori sia ordinari che straordinari, e della legge finanziaria 2007.

contattaci

EnglishItaly